Forse suona un tantino esagerato parlare di “set maledetto”, ma di certo le riprese di Resident Evil: The Final Chapter non stanno affatto andando bene.

Lo scorso settembre, la stunt Olivia Jackson ebbe un bruttissimo infortunio durante la lavorazione in Sud Africa, e l’ultima notizia è che alla donna, che nel corso della sua gloriosa carriera ha lavorato anche in Mad Max: Fury Road e Star Wars, verrà amputato il braccio sinistro.

E se pensate che le cose non potrebbero andare peggio di così, allora sappiate che alcuni giorni fa è accaduto un altro fatale incidente, il quale ha tolto la vita allo stunt Ricardo Cornelius mentre stava girando una scena particolarmente rischiosa. L’uomo si trovava sul set solamente da cinque settimane, e purtroppo quello di Resident Evil sarà anche l’ultimo della sua filmografia.

Ora, sappiamo già quanto quello della controfigura sia un mestiere pericoloso, ma speravamo anche che nel 2015, le crew siano ormai abituate ad agire nella massima sicurezza per evitare sciagure del genere. Evidentemente, però, ci sbagliavamo..

Diretto dal solito Paul W.S. Anderson, ricordiamo che questo capitolo conclusivo dell’amata saga uscirà nelle sale durante il 2017.

Fonte: Twitch

© RIPRODUZIONE RISERVATA