Se dai primi trailer vi è sembrato che L’alba del pianeta delle scimmie fosse un prequel scontato con tanti effetti speciali e poca sostanza, il nuovo full trailer potrebbe farvi ricredere. Le immagini inedite del filmato svelano la nascita e i primi anni di crescita di Caesar, la prima scimmia dotata di un’intelligenza sviluppata grazie a un prodigioso siero sperimentale. Le nuove sequenze del trailer sono commoventi e Caesar manifesta gli stessi sentimenti di una persona affezionata ai propri cari nei confronti dei suoi tutori. Ma al primo “errore”, Caesar viene rinchiuso in gabbia e trattato come tutti i suoi simili. Qualcosa si rompe in lui e il primate, deluso dagli uomini, dà il via ad una rivoluzione che porta alla distruzione della nostra civiltà. I risultati di questi drammatici eventi li abbiamo già visti ne Il pianeta delle scimmie (1968) con Charlton Heston, film basato sull’omonimo romanzo di Pierre Boulle. Dal trailer, la performance capture utilizzata per dare vita alle scimmie (in particolare a Caesar) sembra avere raggiunto risultati mai visti prima d’ora, facendo quasi impallidire i suoi predecessori. Dietro i sensori della performance capture troviamo Andy Serkis, diventato l’uomo simbolo di questa tecnica innovativa e interprete di creature come Gollum de Il Signore degli Anelli e l’ultimo King Kong. Nel cast del film figurano James Franco (127 ore), nei panni dell’inventore del siero, Freida Pinto (The Millionaire), Tom Felton (Harry Potter), Brian Cox (Troy) e John Lithgow (quarta stagione di Dexter). Oltre al nuovo full trailer, sono state diffuse in Rete anche una carrellata di immagini inedite e due video virali del film. I due filmati mostrano un medico che osserva una scimmia mentre gioca alla Play Station e un video amatoriale di un gorilla che cammina su due zampe.

Diretto da Rupert Wyatt, L’alba del pianeta delle scimmie esordirà nelle nostre sale il 23 settembre 2011.

Sotto, il nouvo full trailer, foto e due video virali de L’alba del pianeta delle scimmie:

(Fonte: The Sun)

© RIPRODUZIONE RISERVATA