Dall’uscita de Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato, pubblico e critica sembrano essersi divisi tra chi è pro e chi è contro il primo capitolo della nuova trilogia fantasy di Peter Jackson. Dopo avervi proposto le recensioni non proprio positive del direttore editoriale di Best Movie, Luca Maragno, e di Gabriele Ferrari, oggi vi presentiamo un’analisi super dettagliata (ed estremamente nerd) del nostro “espertissimo” di Tolkien, lo stesso Gabriele Ferrari.
Ovvero: “Brace yourselves: il lungo post nerd su Lo Hobbit is coming“, tratta dal suo blog Just Like Honey.

Sotto, il post di Gabriele Ferrari:

“Lo so: siete già pronti a insultarmi. «Cosa volevi, una fotocopia del libro? Una pedissequa traduzione di ogni singola riga scritta da Tolkien? Torna a leggerti il libro e lasciaci godere lo spettacolo, CANE!» dite voi. Vero. Giusto. Bello. È per questo che sto scrivendo da un blog e ho intenzione di dire la mia, rivolgendomi principalmente a Peter Jackson (ehi Pete, bella zi’, mi leggi sempre con amore?) e spiegando con dovizia di particolari perché, secondo me, il ciccio al sapore di kiwi non ha capito nulla del romanzo che ha adattato e ha sbagliato clamorosamente quasi tutte le scelte fatte.” Continua a leggere

© RIPRODUZIONE RISERVATA