Michael Fassbender in Assassin's Creed

Assassin’s Creed poteva veramente essere uno dei maggiori campioni d’incassi del 2016, ma non solo l’adattamento è stato demolito dai critici, ma ai botteghini americani si è fermato a poco più di 54 milioni di dollari: un po’ pochetti, se consideriamo le aspettative.

Cosa non ha funzionato, insomma? A dire la sua in proposito, adesso, è direttamente il protagonista del film, Michael Fassbender. Ha dichiarato l’attore durante una recente intervista: «Abbiamo perso un’opportunità. L’avrei fatto con più intrattenimento, questa è veramente la nota principale. Il mood del film, si prendeva troppo sul serio. Io avrei preferito si arrivasse all’azione più velocemente. Penso che ci siano tre incipit nel film, il che è stato un errore».

Chissà, infine, se l’opera avrà ancora un sequel? Qui la risposta titubante di Michael: «Dobbiamo aspettare e vedere cosa deciderà la Ubisoft. Per il momento non lo so».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vai al Film