Con Star Wars ha rivoluzionato l’animazione digitale ma ora, a sorpresa, prende le distanze dal 3D, che per molti registi e produttori hollywoodiani rappresenta la nuova frontiera del cinema. George Lucas ha annunciato in un’intervista a Entertainment Weekly che il 15 agosto il lungometraggio d’animazione The Clone Wars non arriverà nei cinema in versione tridimensionale, a dispetto di quanto finora trapelato sul progetto. «Girare direttamente in 3-D sarebbe costato il doppio di quanto ci è costato così. E la domanda è: riusciremo a ricavarne tanti soldi?», ha dichiarato Lucas. Rimane invece aperta l’ipotesi di convertire in 3D i sei episodi della saga, anche se «dal punto di vista tecnico ci sono molte più difficoltà del previsto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA