Quentin Tarantino

Anche Quentin Tarantino rompe il silenzio su Harvey Weinstein, suo grande amico finito recentemente nella bufera per numerose accuse di molestie sessuali.

Il cineasta, scossissimo, ha fatto sapere tramite il profilo twitter dell’attrice Amber Tamblyn: «Nell’ultima settimana sono rimasto shockato e col cuore spezzato per via delle rivelazioni venute a galla riguardo Harvey Weinstein, mio amico da 25 anni. Ho bisogno di un altro paio di giorni per elaborare il mio dolore, le mie emozioni, la mia rabbia e i miei ricordi, e poi ne parlerò pubblicamente».

Ricordiamo che Weinstein è l’uomo che praticamente lanciò la carriera di Tarantino, prima distribuendo Le Iene nel 1992, e poi, producendo tutti i suoi film successivi, da Pulp Fiction a Bastardi senza gloria, passando per Kill Bill e The Hateful Eight.

Foto: Getty Images

© RIPRODUZIONE RISERVATA