Se i suoi ultimi film non sono stati memorabili (da Licenza di matrimonio a La musica nel cuore), ora Robin Williams cerca il rilancio con un progetto decisamente “bizarro”. Ovvero la black comedy World’s Greatest Dad (letteralmente “il più grande papà del mondo”), prodotta da Sean McKittrick (già dietro il “caso” Donnie Darko) e scritta e diretta da Bob Goldthwait, regista di lungo corso del programma comico di culto Jimmy Kimmel Live!. Williams interpreterà uno scrittore fallito che insegna poesia in un liceo; quando il figlio adolescente muore a causa di un imprevisto “incidente” mentre si sta masturbando, l’uomo cerca di far passare l’accaduto per un suicidio. Inventandosi il (finto) diario del figlio e rilanciando così la sua carriera di scrittore…

Ma.Ca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA