Thor

Ammettiamolo: tutti siamo convinti che Thor sia soprannominato Dio del Tuono per via dei suoi poteri e delle sue origini. Insomma, d’altra parte è il figlio di Odino, è in grado di scagliare saette contro i suoi nemici e utilizzare i fulmini per potenziare Mjolnir e Stormbreaker, sembra scontato che siano queste le ragioni dietro il suo nomignolo.

Eppure, sorprendentemente, ci sbagliavamo. Uno dei fumetti dedicati alle avventure dell’eroe – e precisamente il #10 della serie Thor del 2018 – svela non solo che il soprannome non è affatto legato ai poteri del personaggio, ma che addirittura… è nato proprio per il motivo contrario!

Nel volume in questione vediamo infatti l’asgardiano litigare con suo padre Odino che, successivamente, ci rivela di aver iniziato a chiamare in quel modo il figlio semplicemente per prenderlo in giro a causa del terrore che da piccolo aveva per i temporali:

«L’ho chiamato per la prima volta Dio del Tuono per canzonarlo, perché piangeva fortissimo ogni volta che pioveva. Anche se credo che con l’andare degli anni, lui sia diventato davvero il suo soprannome».

Una piccola rilettura delle origini di Thor davvero interessante, in quanto suggerisce che l’eroe non era effettivamente il Dio del Tuono alla nascita, ma che piuttosto lo è diventato col tempo. Il suo potere e la consapevolezza di se stesso, dunque, sono sempre in divenire.

Impossibile non pensare, a tal proposito, a Thor: Ragnarok, film fondamentale per la crescita e l’evoluzione del supereroe. Durante l’avventura firmata da Taika Waititi, infatti, il personaggio interpretato da Chris Hemsworth capisce finalmente che i suoi poteri non derivano dal Mjolnir o da qualsiasi altra arma, bensì e da lui. Nel MCU, insomma, è proprio grazie a Ragnarok che il figlio di Odino si guadagna davvero il suo storico soprannome. 

Thor, ricordiamo, tornerà prossimamente sul grande schermo in Love and Thunder, blockbuster diretto ancora una volta da Waititi in cui vedremo Jane Foster assumere finalmente le sembianze della Mighty Thor dei fumetti. Insieme a loro, ritroveremo anche i Guardiani della Galassia, con i quali il Dio del Tuono era partito alla fine di Avengers: Endgame e, ovviamente, anche Valchiria, ora regina di New Asgard.

Fonte: SR

© RIPRODUZIONE RISERVATA