A quanto pare i fan dei libri della Saga di Twilight hanno rischiato di vedere i propri beniamini trasformati in action heroes. Il produttore della Saga sui vampiri, Mark Morgan ha infatti raccontato ad Hollywood Life che inzialmente Paramount – che a quei tempi possedeva i diritti per i film –  aveva pensato di abolire la storia d’amore umana-vampiro in funzione di un film basato su lotte all’ultimo sangue e azione a go-go. Secondo i loro progetti infatti Bella sarebbe diventata vampiro subito nel primo film, una specie di dark lady che avrebbe addirittura ucciso suo padre.

Non solo: era anche prevista la figura di un agente dell’FBI coreano che monitorava e dava la caccia a tutti i vampiri, la SWAT che setacciava i boschi e i vampiri stessi che si davano alla contro offensiva… Insomma avevano in mente un film decisamente diverso!

Proprio in quel periodo la passione per la saga letteraria di Stephenie Meyer esplose in tutto il mondo e i diritti dei libri passarono nelle mani della Summit Entertainment che capì subito che stravolgere la storia in quel modo sarebbe stato controproducente perchè avrebbe fatto infuriare i fan e decise quindi di portare sullo schermo la versione originale della storia.

Chissà cosa sarebbe successo se le cose avessero seguito l’idea iniziale… Sicuramente Robert Pattinson e Kristen Stewart non sarebbero stati scelti per interpretare i due giovani innamorati e probabilmente nemmeno Catherine Hardwicke avrebbe fatto parte della rosa di registi scelti per dirigere i film. Ma soprattutto come avrebbero reagito i fan?

Come sempre, in attesa di conoscere la vostra opinione, vi ricordiamo di visitare la nostra sezione dedicata alla Twilight Saga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA