Dopo Un’estate al mare e Un’ estate ai Caraibi, usciti rispettivamente nel 2008 e nel 2009, Carlo Vanzina non dirigerà il film comico estivo del 2010. A dichiararlo è stato lo stesso regista in un’intervista pubblicata oggi dal quotidiano Libero. Pur dicendosi soddisfatto dell’incasso di Un’ estate ai Caraibi (3,5 milioni di euro, distribuito da Medusa), il regista dichiara che non ci sarà alcun “cinecocomero” nel 2010: «Per l’anno prossimo non lo avrete. Ci siamo ricordati che il 2010 è anche l’anno della coppa del mondo di calcio. Far uscire un film nelle stesse settimane sarebbe suicida. Quando arriva la World Cup le sale si svuotano». Momentaneamente Vanzina è dietro al montaggio de La vita è meravigliosa con Gigi Proietti, Vincenzo Salemme, Luisa Ranieri e Enrico Brignano, e ha già in cantiere un nuovo progetto: «Si tratta di Colt 45, un western prodotto dai figli di Sergio Leone e ideato da Sergio stesso prima di morire. Sarebbe una grande sfida. Riportare il West ai giovani che lo hanno dimenticato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA