giuseppe tornatore ennio morricone

La Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia 2021 aggiunge un nuovo grande titolo al suo programma. Tra i film Fuori Concorso ci sarà infatti Ennio di Giuseppe Tornatore, un documentario dedicato alla straordinaria e compianta figura di Ennio Morricone.

Il ritratto del due volte premio Oscar – onorario nel 2007 e per la Miglior Colonna Sonora nel 2016 – è stato realizzato tramite una serie di interviste e testimonianze di alcuni dei registi che si sono avvalsi del genio del Maestro Morricone: lo stesso Giuseppe Tornatore, ma anche Bertolucci, Montaldo, Bellocchio, Argento, i Taviani, Verdone, Barry Levinson, Roland Joffè, Oliver Stone e Quentin Tarantino; non solo, in Ennio ci saranno contributi anche di Bruce Springsteen, Nicola Piovani, Hans Zimmer e Pat Metheny.

Dal sito della Biennale di Venezia, che premierà anche il regista Ridley Scott, si apprende che Ennio è «un’indagine volta a svelare ciò che di Morricone si conosce poco. Come la sua passione per gli scacchi, che forse ha misteriosi legami con la sua musica. Ma anche l’origine realistica di certe sue intuizioni musicali come accade per l’urlo del coyote che gli suggerisce il tema de Il buono il brutto, il cattivo, o il battere ritmato delle mani su alcuni bidoni di latta da parte degli scioperanti in testa ad un corteo di protesta per le vie di Roma che gli ispira il bellissimo tema di Sostiene Pereira».

L’omaggio arriva da un regista che ha avuto una collaborazione trentennale con Morricone: «Ho fatto con lui quasi tutti i miei film, per non contare i documentari, gli spot pubblicitari e i progetti che abbiamo cercato di mettere in piedi senza riuscirci. Durante tutto questo tempo il nostro rapporto di amicizia si è consolidato sempre di più» ha dichiarato Tornatore, regista di Nuovo Cinema Paradiso, Baaria, Malena, La leggenda del pianista sull’oceano e La migliore offerta – tutti musicati dal compositore scomparso a luglio 2020.

Per Tornatore, Ennio è un sogno che si avvera: «Ho voluto realizzare Ennio per far conoscere la storia di Morricone al pubblico di tutto il mondo che ama le sue musiche. Non si è trattato solo di farmi raccontare da lui stesso la sua vita e il suo magico rapporto con la musica, ma anche di cercare negli archivi di mezzo mondo interviste di repertorio e altre immagini relative alle innumerevoli collaborazioni svolte in passato da Morricone con i cineasti più importanti della sua carriera».

Leggi anche: Ennio Morricone, le 10 colonne sonore più belle del Maestro

Foto: Getty Images

© RIPRODUZIONE RISERVATA