Wonder Woman col suo lazo

L’aveva detto lo stesso Gal Gadot durante un’intervista qualche mese fa: la sua Wonder Woman potrebbe essere definitivamente bisessuale! Un pensiero, questo, condiviso anche da Greg Rucka, fumettista che ha lavorato su diversi volumi dedicati alla mitica supereroina DC.

Ebbene, il film è andato alla grande nelle sale e attualmente la Warner sta già preparando il suo sequel, e ad arrivare, online, è una petizione che chiede a gran voce che nel film in questione sia finalmente esplicitato il lato bisessuale del personaggio! Ad aver fatto partire la richiesta è Gianna Collier-Pitts, ambasciatrice GLAAD (Gay & Lesbian Alliance Against Defamation), e al momento, pensate un po’, l’iniziativa ha già raccolto oltre 5.400 sostenitori!

Qui le parole della donna: «Alcuni di voi potrebbero pensare che specificarlo non farebbe differenza. Ma per persone come me che si vedono raramente rappresentate, credetemi, fa differenza. Voglio vedere Wonder Woman rappresentata per quella che è, specialmente per i fan più giovani che potrebbero avere problemi a fare coming out, e che non hanno nessuno in cui riconoscersi sul grande schermo».

Insomma, chissà se Patty Jenkins e i piani alti della Warner potrebbero seriamente prendere in considerazione la cosa? Voi che ne pensate in proposito? Qui il link per sostenere la petizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vai al Film