Dopo anni di attesa per gli appassionati dei cinecomic DC, il 18 marzo la Snyder Cut di Justice League approderà in streaming (QUI il nuovissimo trailer) sciogliendo il grande dubbio che aveva accompagnato il lungometraggio del 2017, accolto tiepidamente da critica e pubblico. Senza i reshoot di Joss Whedon il film sarebbe stato davvero migliore come afferma Zack Snyder?

In attesa di scoprirlo in prima persona, nelle ultime ore sono spuntate online le reazioni della stampa estera, che a quanto pare sembrano aver dato una prima risposta alla domanda: . Negli States la critica ha infatti promosso il cinecomic, precisando che le differenze rispetto alla prima versione sono davvero importanti e in grado di ribaltare il giudizio del pubblico.

Ecco alcuni dei commenti:

 #ZackSnydersJusticeLeague è un’epopea di supereroi grandiosa e maestosa. Riesce a distinguersi dal resto e a portare ad un altro livello le aspettative su ciò che ci si dovrebbe aspettare da un evento come questo. È un film di natura mitologica, con un forte nucleo emotivo e umanità.

 

Se non credete che #ZackSnyderJusticeLeague sia un film completamente diverso rispetto alla versione cinematografica, vi sbagliate. Secondo le mie stime, circa il 25% di quel film (le parti migliori) era stato girato da Zack. Solo 12% della Snyder Cut è roba che avete già visto.

 

#ZackSnydersJusticeLeague è il Signore degli Anelli della DC. Semplicemente. Epico e grandioso, JL è guidato da grandi performance, in particolare da quella di Ray Fisher, e da un’incredibile colonna sonora di Junkie XL. Ma soprattutto, l’occhio di Snyder per la regia. È il film sognato da ogni fan della DC che prende vita.

 

La migliore novità della Snyder Cut è Steppenwolf. Anziché un cattivo generico del tipo “Voglio governare il mondo”, questa nuova versione offre delle motivazioni al personaggio, oltre che la presenza sullo schermo. È spietato e memorabile.

Zack Snyder’s Justice League arriverà giovedì 18 marzo in prima assoluta su Sky Cinema Uno, in streaming su NOW TV e disponibile on demand, in contemporanea assoluta con l’uscita negli Stati Uniti.

Foto: Warner Bros.

© RIPRODUZIONE RISERVATA