aquaman Zack Snyder’s Justice League

Dopo petizioni, proteste e campagne, alla fine i fan di casa DC sono riusciti ad ottenere il film che meritavano. Atteso dagli appassionati ormai da svariati anni, Zack Snyder’s Justice League ha pianamente soddisfatto le aspettative di tutti coloro che erano rimasti delusi dalla controversa e odiatissima versione di Joss Whedon arrivata nelle sale nel 2017: una vicenda che alla fine si è chiusa nel migliore dei modi per il pubblico.

Tuttavia, c’è un particolare dettaglio del cinecomic che ad oggi non smette di far discutere – e infuriare – i fan di Aquaman. Un errore, se così vogliamo chiamarlo, che cozzerebbe pesantemente con la morale e i valori del Re di Atlantide. Nella sequenza in cui ci viene presentato, dopo aver portato in salvo un pescatore in pericolo, il personaggio di Jason Momoa inizia a camminare lungo il molo scolandosi una bottiglia di whiskey che, poco prima di tuffarsi per tornare nel suo regno, lancia direttamente in mare.

Ora, sappiamo bene che uno dei tratti distintivi di Arthur Curry è proprio l’amore per l’ambiente. L’eroe è sempre stato in prima linea per la difesa dell’oceano, portando avanti sia nei fumetti che nelle altre rappresentazioni viste sullo schermo – come in Smallville – una ferma battaglia contro l’inquinamento causato dagli umani. D’altra parte, è proprio sul fondale marino che vive il suo popolo.

Che senso ha, dunque, mostrare una scena in cui Aquaman lancia una bottiglia di vetro in mare? Probabilmente, al di là della caratterizzazione da “macho” che il gesto conferisce all’eroe, nessuno.

IL VIDEO CON LA SCENA DI ZACK SNYDER’S JUSTICE LEAGUE

Precisiamo che la sequenza, presente anche nel Justice League di Joss Whedon, aveva già fatto discutere parecchi fan nel 2017. Tuttavia, a riaccendere la polemica nel 2021 è stato il suo inaspettato ritorno nella Snyder Cut, considerando che il regista aveva dichiarato di non aver usato nessuna delle scene girate dal collega.

In sostanza, dunque, è molto probabile che sia stato proprio lui a girarla in origine. Una svista davvero curiosa per un autore che aveva messo tutta la cura possibile nel caratterizzare i suoi personaggi. Cosa ne pensate?

Foto: Warner Bros.

© RIPRODUZIONE RISERVATA