Zerocalcare spara sul cinema

Zerocalcare spara sul cinema

Su Best Movie nasce una nuova rubrica curata dal noto fumettista che prende di mira film e serie tv

di Redazione 24/09/2014
Stampa

Si intitola “Sparare a Zero” ed è una nuova rubrica del mensile Best Movie. Anzi, no, più che una rubrica è un fumetto, visto che l’autore è niente meno che Zerocalcare, all’anagrafe Michele Rech (classe ’83), uno dei fumettisti più seguiti e amati della sua generazione. Il suo primo libro, La profezia dell’armadillo, l’ha consacrato nell’Olimpo degli autori italiani (quasi 50mila copie vendute, nona ristampa). Ha poi pubblicato Un polpo alla gola, Ogni maledetto lunedì su due e Dodici (40mila copie vendute i primi due, 45mila l’ultimo), editi sempre dalla Bao Publishing.

Ogni mese, dal numero di ottobre in edicola dal 26 settembre, Best Movie ospiterà una tavola di Zerocalcare a tema film o serie tv.

Prima “vittima” è True Detective, il serial cult con Matthew McConaughey e Woody Harrelson che dal 3 ottobre arriva finalmente anche in Italia, su Sky Atlantic. Dopo gli elogi di critica e pubblico, anche Zerocalcare dice la sua, in controtendenza e tutta da ridere (leggere la tavola qui sotto per credere).

È già dal numero di giugno che Best Movie dà spazio al mondo del fumetto, con una rubrica fissa, “Dentro le nuvole”, in cui si intervistano gli autori più noti (ha esordito proprio Zerocalcare, poi è stato il turno di Gipi, Leo Ortolani, Giacomo Bevilacqua e sul numero di ottobre Roberto Recchioni racconta il reboot di Dylan Dog), e si segnalano le uscite più interessanti del mese.

«Il mondo del fumetto è sempre più intrecciato con il cinema, non solo grazie ai superhero movies, i grandi fenomeni del box office di questi ultimi anni» ha commentato Luca Maragno, direttore editoriale di Best Movie. «Film, fumetti, videogiochi e serial fanno parte di una cultura pop i cui linguaggi continuano a influenzarsi a vicenda, spesso con gli stessi autori impegnati su più fronti. Per questo Best Movie ha scelto di dare uno spazio importante al mondo dei comics, un settore in cui l’Italia eccelle grazie a numerosi talenti. Zerocalcare è senza dubbio uno dei più noti grazie alla capacità di raccontare una generazione sempre in sospeso tra questi mondi di “entertainment”, proprio come noi della redazione di Best Movie e moltissimi lettori: siamo quindi orgogliosi di poter presentare una sua rubrica a tema film e serie tv».

«È una cosa terapeutica per me» ha dichiarato Zerocalcare. «Da oggi in poi ogni volta che verrò assalito dai rimorsi per il numero impressionante di ore che passo davanti alle serie tv, potrò blandirli ripetendomi: “Lo sto facendo per lavoro”».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultime vignette
AGGIUNGI COMMENTO