Per scoprire i boardgames da non perdere, visitate la nostra sezione dedicata

Gli addetti ai lavori li chiamano “German Game”, cioè “giochi tedeschi”. La nazionalità dell’autore o del produttore, in realtà, non c’entra nulla, anche se le radici storiche di questo genere ludico sono da ricercare, in effetti, in terra alemanna (convenzionalmente, il primo german game, quello che ha ufficialmente sdoganato il genere, è il celebre “I Coloni di Catan”, del ’95, appunto di produzione tedesca), ma oggi si possono trovare in commercio ottimi german game di produzione americana o dell’estremo oriente (come il recente e bellissimo “Burano” di Yu-Chen Tseng, sudcoreano). Contraddistinti da uno stile più sobrio rispetto ai giochi “americani”, cui idealmente si contrappongono, i german game hanno una vocazione gestionale: fondano gran parte delle proprie meccaniche sull’oculata amministrazione delle risorse a disposizione del giocatore, limitando fortemente gli scontri diretti tra i avversari chiamati invece a confrontarsi sull’efficacia delle proprie scelte strategiche.

Above and Below è un german game, però americano. Piuttosto elementare per la verità: di vaga ambientazione fantasy, il titolo mette idealmente i giocatori nei panni dei leader di una piccola comunità tribale, recentemente invasa da un’orda di barbari e costretta quindi a cercarsi un nuovo villaggio in cui vivere. Il vostro compito, in sintesi, è di costruire quel villaggio, usando le poche risorse naturali messe a disposizione dal territorio circostante. Nulla che non si sia già visto in mille altre salse, e spesso con ambientazioni più suggestive e dettagliate, ma Above and Below ha una caratteristica che lo rende unico nel suo genere. Come il titolo stesso suggerisce, infatti, il gioco si svolge su due piani differenti: “sopra e sotto” la superficie terrestre. Il sottosuolo di Above and Below, infatti, è caratterizzato da una vasta rete di caverne sotterranee che non aspettano altro che essere esplorate.

È questa la grande novità del titolo di Red Raven Games (localizzato in Italia dall’editore perugino dV Giochi), che introduce un elemento avventuroso e “narrativo” in un sistema di gioco sinora assoggettato alle rigide e fredde dinamiche funzionali tipiche di questo genere ludico. Per poter colonizzare le caverne sottostanti, infatti, i giocatori possono inviare degli esploratori nel sottosuolo. Ogni caverna, però, può nascondere temibili insidie o ricchi tesori: ad ognuna di esse è abbinata una breve avventura, contenuta nell’apposito volume incluso nella confezione. Veloci e autoconclusive, le mini-avventure di Above and Below ricordano un po’ i “libri game” tanto in voga negli anni ’80: al giocatore è spesso richiesto di prendere una decisione rispetto in una situazione critica (una fanciulla da salvare dalle grinfie di un orribile mostro? Oppure un misterioso scrigno tempestato di gemme preziose su cui sono incisi strani simboli?), che può mettere a repentaglio anche la vita dei suoi esploratori; la felice riuscita della missione garantirà benefici e tesori, mentre la sconfitta potrà comportare anche pesanti conseguenze per il giocatore.

L’idea è stravagante, ma funziona in maniera perfetta, anche se i puristi dei german, probabilmente, non apprezzeranno questa “contaminazione”. Noi, dal canto nostro, lo consigliamo senza riserve!

Scheda tecnica

AUTORE: Ryan Laukat

EDITORE: dV Giochi

GENERE: German/narrativo

NUMERO GIOCATORI: 2-4

ETÀ: 13+

DURATA MEDIA: 90’

PREZZO CONSIGLIATO: 39,90€

© RIPRODUZIONE RISERVATA