Sembrava cosa fatta, e invece ecco l’ultima frenata. L’accordo tra Marvel e Joaquin Phoenix, scelta numero uno di Kevin Feige & Co. per interpretare il Doctor Strange nel cinecomic di Scott Derrickson atteso per la Fase 3, pare allontanarsi. Una fonte interna alla Marvel avrebbe confidato al sito Badass Digest che gli Studios hanno provato in tutti i modi di ottenere la firma dell’attore, ma la fumata bianca non è arrivata. Le trattative continuano, ma ora c’è molta più precauzione. Oltre ai dubbi sul multi-contratto che la Casa delle idee fa sempre firmare alle sue star, Phoenix avrebbe molte perplessità anche riguardo ai metodi di lavoro della major, che vertono molto sull’uso del green screen, sulla pre-visualizzazione e un sacco di riprese aggiuntive. Tutte procedure a cui l’attore non sarebbe abituato e che sembra lo stiano facendo vacillare non poco.

Vi terremo aggiornati.

Fonte: Badass Digest

© RIPRODUZIONE RISERVATA