iron man avengers

Ok, vi avvertiamo: tra tutte le fan-theory che vi abbiamo proposto finora, questa su Iron Man è senza ombra di dubbio la più bizzarra, inverosimile, assurda, incredibile, allucinante ed esilarante. Ma forse proprio per questo dovete assolutamente sentirla.

Riassumendo: abbiamo già incontrato Thanos in Iron Man. Sì, l’Iron Man del 2008.

Non solo: Tony Stark lo aveva già combattuto e sconfitto senza il Guanto dell’Infinito.

Esatto, tutto apparentemente molto folle. Ma scopriamo perché tantissimi fan sono convinti che questa teoria sia assolutamente sensata.

Chi ha già visto il primo film di Iron Man saprà bene che il cattivo principale dell’avventura è il malvagio Obadiah Stane, amico di famiglia e mentore del protagonista – nonché presidente esecutivo delle Stark Industries – che arriva ad organizzare il rapimento di Tony in Afghanistan per assumere il controllo della sua azienda.

Il suo piano fallisce miseramente. E quando scopre che l’eroe è scampato alla prigionia e sta tornando negli States non solo vivo e vegeto, ma anche con una potentissima armatura, decide di rubarne i pezzi per costruirne una seconda, gigantesca e ancora più resistente della prima, per affrontarlo. Fallisce di nuovo e viene disintegrato dal Reattore Arc.

Ora, cosa c’entra con Thanos? Beh, secondo i fan, l’esplosione che lo ha ucciso lo avrebbe, in verità, trasformato in qualcosa di molto più potente. Un po’ come è accaduto a Captain Marvel o al villain Teschio Rosso. In sostanza, essendo l’energia all’interno del reattore la stessa che troviamo anche nel Tesseract, anziché uccidere Stane, avrebbe avuto su di lui lo stesso effetto osservato anche sugli altri personaggi. Una prova di ciò sarebbe il fascio di luce che lo ricopre nel momento della sua apparente morte, lo stesso osservato quando Carol Danvers acquisisce i superpoteri.

Un altro dettaglio a favore della teoria è che in Avengers: Infinity War i fratelli Russo avrebbero ricreato – con la sequenza in cui Thanos pugnala Iron Man – una scena praticamente identica a quella in cui Stane strappa il Reattore dal petto di Tony, proprio per suggerire che il villain sarebbe la reincarnazione del precedente nemico del milionario. Delle due sequenze in questione, trovate un’immagine comparativa alla fine dell’articolo.

Inoltre i due avrebbero anche altri punti in comune, come la strabiliante abilità nel manipolare le persone che li circondano – Gamora e Nebula nel caso del Titano, lo stesso Tony in quello di Stane -, ma anche, molto più banalmente, dei lineamenti del volto e una fisicità paurosamente simili. E non dobbiamo dimenticare che Thanos ha più volte lasciato intendere di conoscere già Iron Man e di avere una sorta di connessione con lui, a differenza di quanto accade con gli altri membri degli Avengers.

In ultimo, la teoria in questione darebbe un senso molto più profondo al sacrificio di Stark. Solo lui, mettendo fine alla sua vita e alla sua carriera da supereroe, avrebbe potuto cancellare per sempre una minaccia che sostanzialmente era nata proprio insieme ad Iron Man. Un cerchio che si chiude, insomma.

Cosa ne pensate? Obadiah Stane potrebbe davvero essersi trasformato in Thanos?

Se la teoria vi sembra sensata, trovate la versione integrale – con altri punti in comune tra i due villain – a QUESTO LINK.

Nel cast del cinecomic Marvel abbiamo visto Robert Downey Jr. (Tony Stark / Iron Man), Chris Evans (Steve Rogers / Capitan America), Mark Ruffalo (Bruce Banner / Hulk), Chris Hemsworth (Thor), Scarlett Johansson (Natasha Romanoff / Vedova Nera), Jeremy Renner (Clint Barton / Ronin / Occhio di Falco), Don Cheadle (James “Rhodey” Rhodes / War Machine), Paul Rudd (Scott Lang / Ant-Man), Brie Larson (Carol Danvers / Capitan Marvel), Karen Gillan (Nebula), Danai Gurira (Okoye), Josh Brolin (Thanos).

Qui di seguito trovate la sinossi ufficiale diffusa da Disney:

L’epico Epico finale della Saga dell’Infinito in una drammatica resa dei conti che vede gli Avengers contro Thanos. Dopo che devastanti Devastanti eventi hanno spazzato via metà della popolazione mondiale e disperso i loro ranghi, gli eroi rimasti lottano per andare avanti, ma devono farlo insieme per ripristinare l’ordine nell’universo e salvare i propri cari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA