Loki Marvel

Con il finale di Loki (QUI la nostra recensione) Disney+ ha rivelato la timeline ufficiale dell’Universo Cinematografico Marvel, ordinando cronologicamente sulla base degli eventi – e dunque non della release, sebbene spesso le due cose coincidano – tutti gli show e le serie tv che compongono il MCU.

Sulla piattaforma è infatti comparsa una sezione che permette di visionare i singoli titoli seguendo la linea temporale secondo cui si svolgono le avventure narrate: a sorpresa, lo show dedicato al Dio dell’Inganno sembra avere una collocazione in parte inaspettata.

A quanto pare, infatti, come fa notare CB Loki non è posizionato tra The Avengers e Thor: The Dark World – sebbene gran parte dei suoi eventi inizi subito dopo la battaglia di New York -, ma nemmeno dopo The Falcon and The Winter Soldier, l’ultima serie Marvel rilasciata dagli Studios.

Disney+ posiziona l’avventura del personaggio di Tom Hiddleston tra Avengers: Endgame e WandaVision: in un certo senso, almeno cronologicamente parlando, si tratta della prima serie del MCU.

Marvel
Marvel

Scritta da Michael Waldron e diretta da Kate Herron, la serie vanta un cast che, oltre al protagonista Tom Hiddleston, comprende nomi come Owen Wilson nei panni di Mobius M. Mobius, un analista della Time Variance Authority; Sophia Di Martino come la variante Sylvie; Gugu Mbatha-Raw nel ruolo di Ravonna Lexus Renslayer, una giudice della TVA; e Wunmi Mosaku come Hunter B-15. Al loro fianco anche Richard E. Grant, Sasha Lane, Erika Coleman ed Eugene Cordero.

Qui di seguito la sinossi ufficiale:

Subito dopo aver rubato il Tesseract (di nuovo), Loki si ritrova davanti alla Time Variance Authority, un’organizzazione burocratica che esiste al di fuori del tempo e dello spazio. Costretto a rispondere dei suoi crimini contro la cronologia, il Dio dell’Inganno ha una scelta: la sua totale cancellazione dalla realtà o aiutare la TVA ad affrontare una minaccia ancora più grande.

© RIPRODUZIONE RISERVATA