Zac Efron (High School Musical), dopo aver dato l’ok al remake di Footloose e dopo essere stato contattato per un ruolo nel franchise Full Metal Panic, ha accettato una parte nell’adattamento cinematografico di Jonny Quest, la serie televisiva d’animazione, ideata dall’artista e fumettista Doug Wildey e prodotta dal duo Hanna&Barbera, che nel 1964 debuttò in prima serata sulla rete americana ABC. Dopo Scooby Doo e I Flinstones, due delle creazioni di  William Hanna e Joseph Barbera che hanno raggiunto la ribalta del grande schermo, un’altra opera della coppia d’oro americana rivivrà al cinema con personaggi in carne ed ossa. La serie animata racconta le avventure di Jonny Quest, un ragazzino 11enne, figlio di uno dei tre più grandi scienziati della Terra, il dottor Benton. I due viaggiano per il mondo, tra scoperte e avventure incredibili, insieme al loro pilota, agente- speciale, bodyguard Roger T. "Race" Bannon. Dopo due decenni di repliche, nel 1986 vennero prodotti nuovi episodi del cartoon fantascientifico, dal quale venne anche ricavato lo spin-off The Real Adventures of Jonny Quest. Il film è un progetto della Warner ed è ancora allo stadio embrionale. Al momento, infatti, non si conosce ancora il nome del regista (c’è solo un rumor sul nome di Andy Flyckman) e degli altri componenti del cast. Lo stesso Efron, in un’intervista rilasciata a Moviehole.net, non ha potuto aggiungere ulteriori dettagli. «è una bellissima idea e dovrebbe essere molto divertente, ma è tutto ancora in fase di elaborazione e potrebbero volerci ancora un paio d’anni prima che il film possa approdare nelle sale», ha commentato l’attore, che il 15 maggio sarà sugli schermi italiani con la commedia 17 Again , ma che non ha ancora firmato il contratto con la Warner. Tutto il progetto è ancora top secret, ma dagli sceneggiatori ci si aspetta qualche cambiamento rispetto all’originale, data la consistente differenza d’età tra l’attore Zac Efron (22 anni a ottobre) e il personaggio del cartone animato.

Em.Iu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA