Stranger Things

Le preoccupazioni degli spettatori riguardo la data di debutto della quarta stagione di Stranger Things, purtroppo, sono appena state confermate dal protagonista Finn Wolfhard. In una recente sessione di Q&A, nel rispondere alla domanda di un fan l’interprete ha infatti rivelato che che l’ultima parte dell’avventura di Mike, Eleven e gli altri non arriverà su Netflix prima del 2022.

ECCO IL FILMATO

Una doccia fredda per gli appassionati di tutto il mondo, ma non del tutto inaspettata, considerando che alla fine del mese scorso anche Gaten Materazzo aveva ammesso di non sapere con esattezza né quando sarebbero finite le riprese, né tantomeno quando avrebbe effettivamente debuttato la Stagione 4.

Questa incertezza aveva comunque lasciato ai fan un margine di speranza, tanto che in molti si aspettavano comunque che la produzione sarebbe riuscita a terminare la lavorazione in tempo per consentire a Netflix di rilasciare gli episodi alla fine del 2021. Ma a quanto pare, secondo Wolfhard, non sarà così.

L’attore è stato piuttosto vago circa il periodo in cui potrebbe arrivare la nuova stagione, quindi non è chiaro se gli abitanti di Hawkins torneranno sul piccolo schermo nella prima metà del 2022 o se, addirittura, dovremo attendere gli ultimi mesi dell’anno. In compenso, lo scorso novembre il produttore esecutivo Shawn Levy aveva spiegato che i ritardi nella lavorazione hanno avuto un impatto davvero positivo su Stranger Things 4:

«Posso dire solo che la pandemia ha decisamente ritardato le riprese e quindi la data di lancio della quarta stagione è ancora da definire. Ma la cosa ha avuto un impatto molto positivo, perché ha consentito ai fratelli Duffer, per la prima volta in assoluto, di scrivere l’intera stagione prima di girarla e di avere anche il tempo di riscriverla. Cosa che non era mai successa prima d’ora. Quindi posso dire che la qualità della nuova sceneggiatura è davvero eccezionale. Forse è la migliore mai realizzata.»

Foto: Netflix

© RIPRODUZIONE RISERVATA