Patrick Fugit è uno degli attori statunitensi più affascinanti in assoluto.

Nato a Salt Lake City (nello Stato dell’Utah) il 27 ottobre del 1982, ha quasi 39 anni e fa girare la testa a tantissime donne.

Molti di voi se lo ricorde ranno in Quasi famosi (Almost Famous), il film diretto da Cameron Crowe nel ‘2000. Ed effettivamente fu proprio quello il suo esordio ufficiale nel mondo del cinema, dove ha potuto riscontrare numerosi consensi positivi. Da quel momento in poi, la carriera di Patrick Raymond Fugit ha visto un rapido decollo, anche per quanto riguarda il piccolo schermo.

In tv infatti, ha recitato in alcune serie di un certo calibro, basti pensare ad E.R. – Medici in prima linea, Dr. House – Medical Division, Outcast e tanti altri. Ad oggi, Fugit ha raggiunto una grande fama ed è anche un ottimo musicista, tant’è che suona in una band che si chiama Mushman.

Patrick Fugit film

Ma come vi abbiamo già detto in precedenza, ciò che ha reso popolare Patrick è senza ombra di dubbio il cinema. Dopo la sua esperienza in Almost Famous, egli ha recitato in:

  • Spun, regia di Jonas Åkerlund (2002)
  • White Oleander, regia di Peter Kosminsky (2002)
  • Saved!, regia di Brian Dannelly (nel 2004)
  • La casa maledetta, regia di Alex Turner (2004)
  • La banda del porno – Dilettanti allo sbaraglio, regia di Michael Traeger (2005)
  • Wristcutters – Una storia d’amore, regia di Goran Dukić (2006)
  • Quel genio di Bickford, regia di Scott Lew (2006)
  • The Good Life, regia di Stephen Berra (2007)

E successivamente in:

  • The Horsemen, regia di Jonas Åkerlund (nel 2009)
  • Aiuto vampiro, regia di Paul Weitz (2009)
  • La mia vita è uno zoo, regia di Cameron Crowe (2011)
  • Tentazioni (ir)resistibili, regia di Stuart Blumberg (2012)
  • L’amore bugiardo – Gone Girl, regia di David Fincher (2014)
  • Queen of Earth, regia di Alex Ross Perry (nel 2015)
  • First Man – Il primo uomo, regia di Damien Chazelle (2018)
  • Robert the Bruce – Guerriero e re, regia di Richard Gray (2019)
© RIPRODUZIONE RISERVATA