Dopo la trilogia di Spider-Man, Sam Raimi torna all’horror (Vi ricordate La casa e The Gift?). E lo fa con Drag Me to Hell, film scritto a quattro mani insieme al fratello Ivan, che verrà presentato questa sera a Cannes nella sezione Proiezioni di mezzanotte per poi uscire nelle sale statunitensi il prossimo 29 maggio. Il film è incentrato sulla vita di Christine Brown, un’ambiziosa agente di un ufficio prestiti che viene colpita da una maledizione infernale dopo aver approvato lo sfratto di un’anziana signora, Mrs. Ganush – interpretata da una brava e “imbruttita” (un eufemismo) Lorna Raver –. A vestirne i panni è Alison Lohman, anche se inizialmente la parte era stata pensata per Ellen Page, che ha dovuto abbandonare il progetto a causa di altri impegni lavorativi. Attrice fin dall’età di nove anni, la Lohman si è fatta notare per la prima volta a Hollywood nel 2002 nel film drammatico Oleandro bianco, al fianco di Michelle Pfeiffer, Renée Zellweger e Robin Wright Penn. Ha proseguito interpretando Il genio della truffa con Nicolas Cage; Big Fish, diretto da Tim Burton; Noi due sconosciuti, con Halle Berry e La leggenda di Beowulf, del regista Robert Zemeckis. Per lei si tratta dunque della prima esperienza horror, genere che lei stessa ha confessato di non amare molto. «Il fatto è che non sono un’appassionata di horror. Ci vuole molto per spaventarmi. Prima di parlare con Sam, non avrei mai pensato che potesse andar bene per me. Non pensavo che fosse nelle mie corde, come pure qualsiasi altro film horror. Fortunatamente ho capito cosa rende i migliori film horror dei buoni film e cosa rende Sam tanto speciale. Se hai personaggi e situazioni abbastanza interessanti da coinvolgere il pubblico a prescindere dalla parte horror, allora realizzi un grande film».
Queste 5 nuove clip, a dir poco inquietanti, ci permettono di dare un primo sguardo al film. In particolare vediamo il personaggio di Christine prima insieme a Mrs. Ganush in un terrificante “scontro” in auto, poi con il fidanzato, il professor Clay Dalton (di cui è innamoratissima) mentre si rivolgono a un veggente di nome Rham Jas affinché aiuti la ragazza a proteggere la sua anima dalla dannazione eterna. In questa lotta di incantesimi e antiche magie, fin dove si spingerà Christine per cercare di salvarsi?
Naturalmente se avete in programma di guardare il film e non volete rovinarvi l’effetto sospresa-paura, allora vi consigliamo di resistere alla tentazione di “sbirciare” tra queste anticipazioni… altrimenti, buona visione!

© RIPRODUZIONE RISERVATA