Sappiamo già Mel Gibson è in procinto di lavorare su un sequel di La Passione di Cristo, celebre film religioso/splatter che realizzò nel 2004.

Ora, ecco arrivare dei nuovi interessantissimi dettagli sul progetto: come rivelato dall’autore, il titolo ufficiale del seguito sarà The Passion of the Christ: Resurrection, e s’incentrerà quindi sulla Resurrezione di Gesù a seguito della sua crocifissione. Attualmente il nostro è già alle prese con la sceneggiatura del film assieme a Randall Wallace (Braveheart), ma non attendetelo comunque troppo presto: «Probabilmente ci vorranno ancora altri tre anni, perché è un grande soggetto. È più di un singolo evento, è un evento immenso. La storia parlerà di tutte le cose che ruota attorno a quell’evento, per spiegare il suo significato. Non sarà solo una narrazione cronologica di quell’evento, perché sarebbe noioso, e potreste pensare, “Ne abbiamo già letto”».

E per quanto riguarda gli antagonisti del film? Ha concluso Mel: «Stanno in un altro regno, e di sicuro noi ci andremo. Cos’è successo in quei tre giorni? Non sono sicuro, ma vale la pena pensarci. Usate la vostra immaginazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA