Ha iniziato la sua carriera di Youtuber postando video dei suoi scherzi telefonici, che in poco tempo sono diventati virali. Oggi si divide tra web, cinema e televisione. Stiamo parlando di Frank Matano, protagonista di uno dei panel più affollati della terza giornata del Napoli Comicon. Tutto esaurito e ragazzi in delirio: un’accoglienza paragonabile solo a quella riservata lo scorso anno a Maccio Capatonda.

Insieme a Frank sul palco c’erano il regista e co-autore di molti dei programmi del comico partenopeo, Matteo Martinez, il direttore di Best Movie, Giorgio Viaro e Gianmaria Tammaro, il responsabile della sezione CartooNA del Comicon, quella dedicata al cinema e alle serie tv.

Matano ha parlato della sua carriera e del suo nuovo film Tonno Spiaggiato, scritto a quattro mani insieme proprio a Martinez, che per lui ha già curato la regia delle webserie Vita tra Coinquilini e Mago Matano, disponibili sul canale youtube del comico. In Tonno spiaggiato Frank sarà un ragazzo che da poco è stato lasciato dalla propria compagna, che ora non vuole avere più niente a che fare con lui. A nulla valgono i tentativi di riavvicinamento, finché i due si incontrano al funerale della nonna di lei, che nel lutto si dimostra bisognosa di attenzioni. Peccato però che dopo la funzione le cose tornino come prima. Ecco allora che Frank ha un’illuminazione: sterminare la famiglia del suo amore, per riavvicinarsi a lei… un cadavere dopo l’altro.

«Quando abbiamo avuto questa idea – racconta Matano – abbiamo iniziato a proporla a vari produttori: ci presentavamo con la sceneggiatura, ma avevamo delle difficoltà a far comprendere cosa volevamo. Questo perché il film si basa su una comicità che è più inglese che italiana, fatta di immagini e situazioni pure, più che di battute vere e proprie. Abbiamo perciò semplificato il tutto presentando ai possibili finanziatori ogni scena importante con solo un titolo e tre parole chiave, e poi abbiamo girato un promo». Un promo che viene mostrato al pubblico e in cui Frank si traveste da prete per provare a entrare in casa della prozia della sua ex, e farla fuori…

Per ora il duo è ancora alla ricerca di finanziamenti, e ha affermato di essere aperto ad ogni tipo di proposta «Noi saremmo felicissimi anche se Netflix prendesse il nostro film, perché più che andare al cinema, a noi interessa essere visti da più persone possibili».

È a questo punto che dal pubblico una ragazza chiede a Frank un abbraccio. Il ventiseienne campano salta giù dal palco e tra le urla dei fan corre da lei. Sembrerebbe una scena da film, ma è la realtà, anche se a rendere tutto più incredibile è la reazione di lei. La ragazza scoppia in lacrime, si copre gli occhi e la bocca con le mani, non riesce a trattenere i singhiozzi. Le amiche della ragazza la consolano. Frank sorride e torna sul palco. Chissà come ci si sente, a provocare emozioni del genere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA