Se c’è una storia che abbia mai avuto qualcosa a che fare con il tema del riscatto – personale, sociale e, in questo caso, sportivo – è quella di Rocky Balboa. Dopo sei film da protagonista, in cui combatteva sul ring (e per strada in Rocky 5), ora il campione ha appeso i guantoni al chiodo ma la boxe è un mondo da cui non riesce a stare lontano. Lo attrae come una calamita e stavolta Sylvester Stallone fa la parte del mentore, la stessa che non gli era riuscita nel quinto capitolo del franchise, ma solo perché l’allievo voleva per forza battere il maestro. In Creed – Nato per combattere, Sly allena Michael B. Jordan, che interpreta Adonis Johnson, il figlio di Apollo Creed, il migliore amico e storico rivale di Rocky che Ivan Drago uccise in un match benefico (ironia della sorte).

Il rapporto tra i due è da subito forte, ma le condizioni di salute di Rocky vacillano. E non poco, come vediamo nel nuovo trailer italiano del film, atteso nelle nostre sale il 14 gennaio 2016:

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA