El agente topo: uno spy movie in casa di riposo al Biografilm festival. La recensione

Sergio, ultraottantenne neovedovo, risponde all’annuncio di un investigatore privato. Dovrà fare la talpa in una casa di riposo, per verificare la qualità del servizio…

Flee: l’intensa storia di un sopravvissuto gay afghano al Biografilm Festival

Il film di Jonas Poher Rasmussen utilizza animazione e filmati d’archivio per raccontare una vicenda realmente accaduta proteggendo l’anonimato doloroso del protagonista

Man Kind Man: tre uomini, due tartarughe e una triste storia di distruzione al Biografilm Festival

Il crudo racconto di come l’uomo distrugge la natura e le storie di coloro che utopisticamente provano a cambiare le cose

Loki: la variante impazzita delle serie Marvel è finalmente tra noi. La recensione dei primi due episodi

Ecco le nostre prime impressioni sull’attesissima serie del MCU con Tom Hiddleston nei panni del dio dell’Inganno

Game of The Year: il mondo dei videogiochi italiano in scena al Biografilm Festival. La recensione

L’opera seconda di Alessandro Redaelli documenta uno spaccato di vita di game designer e streamer italiani

The Mauritanian: l’incubo di Guantanamo nel legal drama con Jodie Foster. La recensione

Presentato fuori concorso nell’edizione virtuale e poi in quella fisica della Berlinale (Summer Special) il film di Kevin McDonald per il quale Jodie Foster ha vinto il Golden Globe

Crudelia, le origini della villain più famosa nel live-action con Emma Stone. La recensione

Con Crudelia, la Disney prosegue nel suo lavoro di “riabilitazione” dei grandi cattivi dei suoi Classici più amati

Army of the Dead: il ritorno agli zombie di Zack Snyder è più morto che vivo. La recensione

Il nuovo film prodotto, diretto e fotografato da Zack Snyder intrattiene il giusto, ma presenta grossi problemi proprio dove dovrebbe essere più forte

Un altro giro: la recensione del film di Thomas Vinterberg

Quattro professori di liceo diventano insegnanti migliori alzando costantemente il proprio tasso alcolemico. Dal regista di Festen e Il sospetto, con un grande Mads Mikkelsen, una affascinante commedia drammatica