Kit Harington

Il Trono di Spade è ormai terminato, lasciando gli spettatori orfani dopo ben otto stagioni, concludendo tra le polemiche ma lasciando un segno indelebile nell’immaginario collettivo. Lavorare a una serie così popolare non è però necessariamente l’idillio che potrebbe sembrare dall’esterno e si può essere soggetti a pressioni psicologiche di ogni tipo: ne sa qualcosa Kit Harington, che era stato ricoverato due anni fa in un centro di rehab nel Connecticut e che in passato era stato diverse volte in riabilitazione per via di problemi legati allo stress e alla dipendenza dall’alcol, soprattutto nel periodo tra la quinta e la sesta stagione in cui le sorti del suo personaggio lo sconvolsero.

L’interprete è tornato a parlare delle sue problematiche personali in un episodio di The Jess Cagle Show su SiriusXM: «Ho affrontato… alcuni problemi di salute mentale dopo Thrones e durante la fine di Thrones, a essere onesto, e penso che fossero direttamente connessi alla natura della serie e a quello che ho fatto per anni (…) Dopo la fine della serie mi sono preso una pausa e mi dissi: “Non voglio lavorare per un anno”. Voglio concentrarmi totalmente su me stesso, e sono molto felice di averlo fatto».

Negli anni, tuttavia, Harington è arrivato anche a maturare nuove consapevolezze: «Parte del percorso dalla conclusione è stato diventare fiero della serie, non fuggirne. Non fuggire da ciò che è stata e dal personaggio che ho interpretato, ma accettarla ed essere fiero di tutto ciò che rappresenta». Aggiunge infine, in riferimento al legame con la moglie Rose Leslie, conosciuta proprio sul set de Il Trono di Spade: «Mio figlio è una conseguenza diretta di Game of Thrones. Ho ancora ottimi amici nati da quella serie. Mi ha dato solo cose meravigliose».

L’attore, lo ricordiamo, sarà prossimamente in Eternals della Marvel nel ruolo del Cavaliere Nero. 

Che ne pensate delle parole di Harington? Diteci la vostra nei commenti. 

Fonte: Deadline

Foto: MovieStills

Leggi anche: Kit Harington ha spoilerato il finale di Game of Thrones a sua moglie Rose Leslie

© RIPRODUZIONE RISERVATA