Loki

Manca ormai pochissimo al debutto di Loki, l’attesa serie Disney+ dedicata alle avventure del Dio dell’Inganno, fuggito con il Tesseract durante gli eventi di Avengers: Endgame e pronto a creare scompiglio nei vari periodi della nostra storia.

Come abbiamo appreso grazie ai primi trailer, lo show segnerà il debutto nel MCU della Time Variance Authority, un’organizzazione già apparsa nei fumetti e incaricata di monitorare le timeline alternative nel Multiverso, intervenendo su quelle più pericolose. E dopo aver utilizzato il Tesseract per spostarsi nelle varie realtà, alterandole a suo piacimento, il personaggio di Tom Hiddleston verrà “arrestato” dalla TVA. Ed è qui che inizia la vera avventura.

Un agente proporrà infatti a Loki di collaborare con l’organizzazione per avere salva la vita; ma se le cose dovessero andare male, le conseguenze per il Dio dell’Inganno sarebbero davvero tremende, come svela la nuova sinossi diffusa da The Direct:

Subito dopo aver rubato il Tesseract (di nuovo), Loki si ritrova davanti alla Time Variance Authority, un’organizzazione burocratica che esiste al di fuori del tempo e dello spazio. Costretto a rispondere dei suoi crimini contro la cronologia, il Dio dell’Inganno ha una scelta: la sua totale cancellazione dalla realtà o aiutare la TVA ad affrontare una minaccia ancora più grande.

Insomma, le cose non si mettono bene per Loki. Conoscendo il personaggio, non ci sorprenderebbe affatto se decidesse di ricorrere a uno dei suoi soliti trucchetti per darsi alla fuga e ingannare la TVA. E a quel punto, la sua fine sarebbe terribile, perché non solo cesserebbe di esistere come se fosse morto, ma verrebbe completamente eliminato dalla realtà. Dal tempo e dallo spazio. Più o meno come se non fosse mai esistito.

Scritta da Michael Waldron e diretta da Kate Herron, Loki arriverà su Disney+ l’11 giugno. Nel cast, oltre al protagonista, troviamo Owen Wilson, Gugu Mbatha-Raw, Wunmi Mosaku, Sophia Di Martino, Richard E. Grant, Sasha Lane, Erika Coleman ed Eugene Cordero. Cosa ne pensate di questa nuova sinossi?

© RIPRODUZIONE RISERVATA