She-Hulk

Prosegue a pieno regime la produzione dei prossimi show televisivi del Marvel Cinematic Universe. Uno dei titoli intorni ai quali c’è più curiosità è sicuramente She-Hulk, nuova serie live action in arrivo su Disney+. 

Sul set è stato appena fotografato Mark Ruffalo, l’interprete di Bruce Banner, immortalato accanto alla co-star Anais Almonte in degli scatti pubblicati da quest’ultima (e poi rimossi). 

Li TROVATE QUI.

La serie Marvel introdurrà il personaggio di Jennifer Susan Walters, cugina di Bruce Banner. Finora sono state poche le informazioni filtrate su questo nuovo prodotto, se non che sarà composto da 10 episodi da 30 minuti l’uno ed avrà per protagonista Tatiana Maslany nei panni del terzo personaggio verde dopo Hulk e Gamora. L’attrice canadese, riconosciuta soprattutto grazie ai tanti ruoli interpretati nella serie Orphan Black – che è valsa alla Maslany un Emmy, due Critics’ Choice Television Awards e una candidatura ai Golden Globe – è pronta a sbarcare nell’MCU.

Nelle storie a fumetti, Jennifer diventa She-Hulk dopo aver ricevuto una trasfusione di sangue dal cugino, cosa che le conferisce gli stessi poteri a raggi gamma. A differenza di Banner, però, Jennifer Walters riesce da subito a mantenere la propria personalità durante le trasformazioni. 

Le riprese della serie She-Hulk sono iniziate ad Atlanta, in Georgia, dove ormai vengono girate la maggior parte delle scene Marvel Studios, a metà aprile. Tra i motivi di interesse della serie, non solo l’atteso ritorno di Mark Ruffalo come Bruce Banner (da vedere se nei panni di Professor Hulk o meno), ma anche quello di Tim Roth. L’attore riprenderà i panni di Emil Blonsky aka Abominio, nemico dell’omone verde già visto in L’Incredibile Hulk del 2008.

Nel cast della serie, si è recentemente aggiunta anche Renée Elise Goldsberry, attrice di Hamilton e Altered Carbon che vestirà i panni di una certa Amelia. Per ulteriori dettagli, bisognerà aspettare l’avvicinamento al 2022, quando dovrebbero uscire i 10 episodi della serie, oppure altre foto rubate dal set.

Fonte: ComicBook
Foto: Marvel Studios 
© RIPRODUZIONE RISERVATA