SanPa

«Vincenzo Muccioli è stato diffamato»: si esprime così Matteo Salvini a proposito della miniserie SanPa, che ha debuttato su Netflix lo scorso 30 dicembre ed è al centro di accese discussioni, a tutti i livelli della sfera pubblica, per il racconto e la ricostruzione documentaristica dei primi 17 anni della nota comunità di recupero per tossicodipendenti di San Patrignano

Parlando in una diretta ospitata direttamente dalla sua pagina Facebook, il segretario della Lega ed ex Ministro dell’Interno ha detto: «Onore a San Patrignano, a chi combatte ogni genere di droga e a Vincenzo Muccioli, diffamato da qualche serie televisiva e da qualche articolo di giornale. Il mio disprezzo è per chi li attacca».

Dello stesso avviso anche il senatore Maurizio Gasparri: «Noi che abbiamo conosciuto Muccioli e che siamo stati tantissime volte a San Patrignano conosciamo la verità di quella storia. Ventiseimila ragazzi sono passati per quella comunità e sono tornati alla vita. Sono diventati padri e madri di figli che non sarebbero mai nati. Sono tornati ad essere figli di padri e madri che li avevano persi (…) Tornerò a parlare di questa vicenda perché non può finire con una docufiction faziosa e giustamente contestata dalla comunità di San Patrignano».

La serie, il cui titolo completo è Sanpa. Luci e Ombre di San Patrignano, sta facendo davvero molto parlare di sé e l’eco della diatriba mediatica, anche a una settimana di distanza dalla sua uscita, non accenna a scemare. Le istituzioni locali riminesi e la comunità stessa si erano già schierati contro il prodotto, e sulla stessa lunghezza d’onda si è espressa anche Letizia Moratti, che alla storia di San Patrignano è stata legata direttamente ed è largamente presente nel racconto audiovisivo di SanPa (qui il nostro speciale con tutte le info sulla serie). 

In una lettera pubblicata su Leggo, anche Giorgia Meloni si è espressa molto duramente sulla serie: «Sono stata tante volte a San Patrignano e nelle occasioni in cui ho visitato la comunità, ho parlato con i suoi responsabili e conosciuto alcuni dei ragazzi ospiti, ho imparato molto. Ho ritrovato amici “persi” da anni e scoperto, tra le persone migliori che avevo al mio fianco, uomini “salvati” da Vincenzo Muccioli. (…) In questi giorni si è tornato a parlare tanto di questa realtà e del suo fondatore per un documentario su Netflix che ha scatenato un aspro dibattito e riacceso polemiche ideologiche che pensavamo fossero dimenticate. (…) Una narrazione parziale e mistificatrice si è abbattuta contro San Patrignano e ha colpito la memoria di un uomo straordinario, che ha salvato tantissime vite nell’indifferenza dello Stato». 

E voi, avete visto SanPa? Se sì cosa ne pensate e da che parte vi collocate nel dibattito pubblico che la serie sta alimentando? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA