The Beatles

The Beatles: Get Back, il documentario sulla band inglese diretto dal regista Peter Jackson, non uscirà nelle sale cinematografiche e diventerà una docuserie della durata di sei ore che sarà resa disponibile sulla piattaforma Disney+.

L’uscita è prevista per il weekend del Ringraziamento (25, 26 e 27 novembre prossimi). Ad annunciare questo cambio di rotta hanno provveduto Walt Disney Studios, Apple Corps Ltd. e WingNut Films Productions Ldt. tramite un comunicato stampa.  

L’idea di riversare il doc sui Fab Four in una miniserie a 3 episodi da due ore ciascuno è riconducibile in prima persona al regista neozelandese, che con un materiale di 60 ore di video e oltre 150 ore di audio da gestire ha optato, dopo tre anni di lavoro, per un montaggio più esteso.

La docuserie andrà ad affiancarsi alla pubblicazione, in data 12 ottobre, dell’omonimo libro con le trascrizioni delle conversazioni registrate dei Beatles e le foto esclusive delle sessioni musicali. 

Il materiale inedito è stato registrato in studio dai Beatles tra il 2 e il 31 gennaio del 1969. Le sessioni di registrazione sono relative alla produzione di Let It Be, undicesimo e ultimo album nella discografia del gruppo di Liverpool. Il restauro è cura della Park Road Post Production di Wellington, in Nuova Zelanda.

Così il comunicato stampa diffuso lo scorso dicembre descriveva tutta l’operazione.

The Beatles: Get Back dell’acclamato regista Peter Jackson è un’esperienza cinematografica unica che porta il pubblico indietro nel tempo alle sessioni di registrazione private dei Beatles, in un momento cruciale della storia della musica, mostrando il calore, lo spirito di squadra e il genio creativo che hanno definito l’eredità dell’iconico quartetto.

Girato nel gennaio del 1969 e realizzato grazie a oltre 60 ore di filmati inediti (registrati da Michael Lindsay-Hogg) e più di 150 ore di registrazioni audio mai ascoltate, straordinariamente restaurate, The Beatles: Get Back è la storia di quando John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr hanno pianificato la loro prima esibizione dal vivo dopo oltre due anni e registra la scrittura e le prove di 14 nuove canzoni, originariamente destinate a essere pubblicate in un album live di accompagnamento.

Il film include, per la prima volta in versione integrale, l’ultima esibizione dal vivo dei Beatles come gruppo, l’indimenticabile concerto sul tetto di Savile Row, a Londra, così come altre canzoni e composizioni classiche incluse negli ultimi due album della band, Abbey Road e Let It Be.
 
The Beatles: Get Back, presentato da The Walt Disney Studios in associazione con Apple Corps Ltd. e WingNut Films Productions Ltd., è un’entusiasmante nuova collaborazione tra i Beatles e il regista vincitore di tre Premi Oscar® Peter Jackson (la trilogia de Il Signore degli Anelli, They Shall Not Grow Old – Per sempre giovani). The Beatles: Get Back è diretto da Jackson e prodotto dallo stesso Jackson, Clare Olssen (They Shall Not Grow Old – Per sempre giovani) e Jonathan Clyde (The Beatles: Eight Days a Week – The Touring Years), mentre Ken Kamins (trilogia de Lo Hobbit) e Jeff Jones (The Beatles: Eight Days a Week – The Touring Years) di Apple Corps sono i produttori esecutivi. Jabez Olssen (Rogue One: A Star Wars Story) è il montatore del film e le musiche sono mixate da Giles Martin (Rocketman) e Sam Okell (Yesterday).

Foto: The Beatles

Fonte: Variety

© RIPRODUZIONE RISERVATA