The Last Us

Il regista russo Kantemir Balagov, già applaudito al Festival di Cannes 2017 per il meraviglioso film Tesnota, è stato scelto per dirigere per HBO il pilot della nuova serie ispirata al celebre videogioco The Last of Us.

A scrivere e produrre la serie sono Craig Mazin, lo showrunner della meravigliosa serie  Chernobyl targata HBO, e Neil Druckmann, autore e direttore creativo del gioco. Inizialmente sembrava che il progetto avrebbe riunito Mazin con il regista di Chernobyl, Johan Renck, che ha dovuto però declinare l’offerta perché già impegnato in un altro lavoro. La produzione, quindi, si è spostata su Balagov.

The Last of Us è ambientato vent’anni dopo la distruzione della civiltà moderna ma, considerati i suoi temi, suona particolarmente attuale. È incentrato infatti sulla relazione tra il contrabbandiere Joel ed Ellie, un’adolescente che potrebbe essere la chiave per una cura contro una terribile pandemia mortale. Joel viene assunto per portare la quattordicenne fuori da una zona di quarantena. Sembra un lavoro fattibile, ma diventa presto invece un viaggio durissimo attraverso gli Stati Uniti che porterà i due a dipendere l’uno dall’altro per la sopravvivenza.

La scelta di Kantemir Balagov per dirigere The Last of Us suggerisce che la HBO pensa per l’adattamento un tono drammatico, più che propriamente action. Sia Tesnota che il successivo film del regista, Beanpole, presentato a sua volta al Festival di Cannes nel 2019 e vincitore del Premio FIPRESCI, sono infatti drammi raffinatissimi che esplorano gli effetti di un rapimento sulla comunità di una cittadina russa e una storia al femminile durante l’assedio di Leningrado nella Seconda Guerra Mondiale. 

Fonte: HR

© RIPRODUZIONE RISERVATA