Gina Carano

Gina Carano, l’interprete di Cara Dune nella popolare serie Disney+ The Mandalorian, negli ultimi tempi è stata bersaglio di svariate critiche, piovute addosso all’attrice per i motivi più disparati. A molti osservatori della rete non sono piaciute infatti, ad esempio, le dichiarazioni che la star del serial aveva affidato a Twitter a proposito delle elezioni presidenziali americane: «Dobbiamo ripulire il processo elettorale, non sentirci più come ci sentiamo oggi. Attuare leggi per proteggerci dalle frodi elettorali, indagare in ogni stato. Filmare il conteggio. Eliminare i voti falsi. Chiedere un documento d’identità. Mettere fine alla frode elettorale nel 2020. Il problema va risolto». Anche un altro tweet, in cui Gina Carano alludeva al suo fastidio verso l’uso della mascherine (lo trovate di seguito), ha spinto molti fan a chiederne il licenziamento da The Mandalorian.

Secondo alcuni, a causa della cattiva stampa che la caratterizza l’interprete di Cara Dune, Gina Carano sarebbe stata ora rimossa anche da un poster ufficiale della serie Disney+, nella fattispecie un artwork realizzato dall’artista Mark Raats. Il poster condiviso da Raats un mese fa aveva al centro Din Djarin (Pedro Pascal), Grogu, Greef Karga (Carl Weathers), Ahsoka (Rosario Dawson), e i nemici Moff Gideon (Giancarlo Esposito) e Morgan Elsbeth (Dianna Lee Inosanto), ma l’autore ha condiviso e poi rimosso più di recente un video in cui spiegava che in realtà la LucasFilm, dopo l’estremo successo ottenuto da Ahsoka Tano, gli aveva chiesto di sostituire Cara Dune col personaggio di Rosario Dawson

 
E voi, cosa ne pensate dell’accaduto? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti, mentre di seguito potete ammirare il poster “incriminato” cui facevamo riferimento.

L’ARTWORK DI THE MANDALORIAN CONDIVISO DA MARK RAATS

Foto: MovieStills 

© RIPRODUZIONE RISERVATA