L’attrice Jodie Turner-Smith, nota per aver interpretato la protagonista del film Queen & Slim, è appena entrata a far parte del cast di The Witcher: Blood Origin in un ruolo centrale.

Come rivela Variety, l’interprete presterà il volto ad Éile, una guerriera che è stata benedetta con la voce di una dea e che decide di lasciare il proprio clan, nonché il ruolo di guardiana della regina, per seguire il suo cuore e intraprendere un viaggio come musicista nomade. Una grande resa dei conti nel continente la costringe però a tornare sulla via della battaglia, in quella che diventerà la sua personale ricerca di vendetta e redenzione.

Blood Origin, ricordiamo, è un prequel di The Witcher ambientato 1.200 anni prima degli eventi raccontati nella serie Netflix. Lo show, composto da sei episodi, oltre ad esplorare la civiltà elfica prima della sua caduta, racconterà l’origine del primissimo Witcher e gli eventi che portarono alla “congiunzione delle sfere”, quando i mondi di mostri, uomini ed elfi si riunirono per diventare uno.

Declar de Barra lavorerà come showrunner oltre che come produttore esecutivo insieme a Lauren Schmidt Hissrich, mentre Andrzej Sapkowski – autore dei romanzi – sarà consulente creativo della serie.

Foto: MovieStills

Getty: Dimitrios Kambouris

© RIPRODUZIONE RISERVATA