Buongiorno, Mamma! è la nuova mini serie in onda su Canale 5 che vede come protagonisti Raoul Bova e Maria Chiara Giannetta.

La fiction sta avendo un grandissimo successo, in quanto presenta una trama avvolgente e ricca di colpi scena. Tutto è incentrato sui Borghi, una famiglia apparentemente tranquilla ma che nasconde una serie di eventi tragici ed allo stesso tempo misteriosi.

Guido Borghi è padre di quattro figli. Sua moglie, Anna Della Rosa è in coma da sette anni: lei stessa è la voce fuori campo narratrice della fiction.

Nel corso delle puntate, c’è un continuo susseguirsi temporale di passato e presente. Sono tanti i nodi da sciogliere, riguardanti i coniugi ma anche i figli. E il personaggio che metterà tutto a soqquadro sarà quello di Agata Scalzi, la finta infermiera di Anna: lei infatti, è figlia della sua migliore amica Maurizia, scomparsa in maniera anomala. Grazie alla nuova arrivata, i Borghi dovranno fare i conti con una serie di problemi…

Buongiorno, Mamma: cast

La mini serie “Buongiorno, Mamma!” è costituita da 12 puntate.

Su Canale 5 vanno in onda ogni mercoledì per sei settimane (pertanto due puntate per volta). Ciò che piace della nuova fiction è anche il cast, che vede la presenza di numerosi attori famosi. Oltre Raoul Bova e Maria Chiara Giannetta, troviamo:

  • Beatrice Arnera: ne ruolo di Agata Scalzi
  • Stella Egitto: nel ruolo di Maurizia Scalzi
  • Elena Funari: nel ruolo di Francesca Borghi
  • Matteo Oscar Giuggioli: nel ruolo di Jacopo Borghi
  • Ginevra Francesconi: nel ruolo di Sole Borghi
  • Marco Valerio Bartocci: nel ruolo di Michele Borghi
  • Serena Autieri: nel ruolo di Miriam Castellani
  • Erasmo Genzini: nel ruolo di Armando
  • Barbara Folchitto: nel ruolo di Lucrezia Della Rosa
  • Filippo Gili: nel ruolo di Filippo Della Rosa
  • Niccolò Ferrero: nel ruolo di Piggi
  • Giovanni Nasta: nel ruolo di Greg
  • Rausy Giangarè: nel ruolo di Greta
  • Federico Cesari: nel ruolo di Federico
  • Giovanni Calcagno: nel ruolo di Elio Borghi
  • Domenico Diele: nel ruolo del Vicequestore Vincenzo Colaprico
© RIPRODUZIONE RISERVATA