Chiwetel Eijofor è un attore inglese.

Nato a Londra il 10 luglio del 1977 ha 44 anni ed una carriera ricca di esperienze nel mondo del cinema. E vista la sua bravura nel recitare non mancano di certo i numerosi riconoscimenti, premi e candidature, basti pensare ai Golden Globe e agli Emmy Award.

Aldilà della sfera lavorativa, Chiwetel sembra essere un uomo abbastanza riservato. Infatti, su Instagram non sembrerebbe esserci nemmeno un suo account ufficiale, ma soltanto delle fan page.

Chiwetel Eijofor filmografia

Ma quali sono i film con Chiwetel Eijofor?

La lista è davvero lunga. Tuttavia, a seguire vi presentiamo gran parte delle sue partecipazioni sul grande schermo:

  • Amistad, con la regia di Steven Spielberg (nel 1997)
  • Love Actually – L’amore davvero, regia di Richard Curtis (2003)
  • Lei mi odia, con la regia di Spike Lee (nel 2004)
  • Red Dust, con la regia di Tom Hooper (nel 2004)
  • Melinda e Melinda, con la regia di Woody Allen (nel 2004)
  • Four Brothers – Quattro fratelli, regia di John Singleton (2005)
  • Serenity, con la regia di Joss Whedon (nel 2005)
  • Inside Man, con la regia di Spike Lee (nel 2006)
  • I figli degli uomini, con la regia di Alfonso Cuarón (2006)
  • Parla con me, con la regia di Kasi Lemmons (nel 2007)
  • American Gangster, con la regia di Ridley Scott (2007)
  • Endgame, con la regia di Pete Travis (nel 2009)

E poi:

  • 12 anni schiavo, con la regia di Steve McQueen (2013)
  • Savannah, con la regia di Annette Haywood-Carter (2013)
  • Sopravvissuti, con la regia di Craig Zobel (nel 2015)
  • Sopravvissuto – The Martian, regia di Ridley Scott (2015)
  • Codice 999, con la regia di John Hillcoat (nel 2016)
  • Doctor Strange, con la regia di Scott Derrickson (2016)
  • Maria Maddalena, con la regia di Garth Davis (2018)
  • Il ragazzo che catturò il vento, con la regia di Chiwetel Ejiofor (2019)
  • Maleficent – Signora del male, con la regia di Joachim Rønning (2019)
  • The Old Guard, con la regia di Gina Prince-Bythewood (2020)
  • Locked Down, con la regia di Doug Liman (nel 2021)
  • Infinite, con la regia di Antoine Fuqua (2021)
© RIPRODUZIONE RISERVATA