Regé Jean Page

Regé Jean Page è il duca di Hastings nella nuova serie Netflix Bridgerton, prodotta da Shonda Rhimes. Il fascino dell’attore britannico, esaltato dal look ottocentesco della serie, e il suo aitante fisico non sono certamente passati inosservati.

Conosciamolo meglio.

Regé Jean Page: biografia e carriera

Nato ad Harare, nello Zimbawe, nel 1990, figlio di un’infermiera zimbabwese e di un predicatore britannico. All’età di quattordici anni si trasferisce a Londra, dove studia al Drama Centre. La sua carriera di attore inizia a teatro, per poi proseguire in tv, con le serie Casualty (2005); Fresh Meat (2013); Waterloo Road (2015). Nel 2015 debutta anche sul grande schermo, nel film Survivor di James McTeigue.

Il balzo nell’industria cinematografica avviene con la serie Radici, dove interpreta lo schiavo Chicken George, un ruolo da lui stesso definito “un cliché per un attore di colore”. Da qui nasce il desiderio di trasformare la sua professione, iniziata come puro hobby, in una missione volta al riscatto di chi, nel corso della storia, è sempre stato relegato ai margini.

Dal 2018 al 2019  veste i panni di Leonard Knox nella serie For the People, mentre nel 2020 incontra sulla sua strada Shonda Rhimes e diventa Simon Basset, l’affascinante duca di Hasting nella serie Netflix Bridgerton, accanto a Phoebe Dynevor nei panni di Daphne Bridgerton.

Phoebe Dynevor
Phoebe Dynevor | Foto: Getty Images

La serie, basata sui romanzi Julia Quinn, ci porta tra gli intrighi, gli scandali, le regole dell’alta società londinese dell’Età della Reggenza. Si tratta della prima serie prodotta da Shonda Rhimes, la “mamma” di Grey’s Anatomy.

Tra i lavori di Page, segnaliamo anche i film Macchine mortali e Sylvie’s Love.

© RIPRODUZIONE RISERVATA