Anno: 2008

Nazione: Francia

Genere: Biografico

Regia: Anne Fontaine

Cast: Audrey Tautou, Alessandro Nivola, Marie Gillain, Benoît Poelvoorde, Emanuelle Devos, Roch Leibovici

Durata minuti: 150¦apos

Distribuzione: Warner Bros.

La vita di Gabrielle “Coco” Chanel (Audrey Tautou) prima di diventare una stilista di fama mondiale. Vengono ripercorsi gli amori, le gioie, le esperienze drammatiche, i luoghi che hanno formato il gusto e lo stile di Chanel, da quando piccolissima arrivò in un orfanotrofio della Francia centrale, insieme a sua sorella Adrienne (Marie Gillain), nella vana attesa del ritorno del padre. Il dolore per la perdita della madre e per l’abbandono da parte del padre, tuttavia, fortifica Gabrielle. Dalle suore dell’orfanotrofio, inoltre, Coco e la sorella apprendono l’arte del cucito. Una volta fuori dal convento per mantenersi, infatti, di giorno fanno le sarte. Mentre di notte provano a sfondare come cantanti in un locale frequentato dai soldati. Lì conosce il suo “benefattore”, Etienne Balsan (Benoit Poelvoorde), un ricco uomo d’affari che le darà ospitalità nella sua dimora alle porte di Parigi. La convivenza con Balsan sarà per Coco l’occasione di fare la conoscenza della “upper class” dell’epoca e mettere alla prova le sue conoscenze sartoriali, per inventare una moda allo stesso tempo confortevole ed elegante per le donne, che invece in quegli anni indossavano trionfi di piume e orpelli di ogni genere. Sempre grazie a Balsan Coco farà incontri determinanti, come quello con Boy Capel (Alessandro Nivola), l’amore della sua vita, che intuirà il talento per la moda della futura stilista finanzierà le sue prime collezioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA