Anno: 2008

Nazione: Gran Bretagna

Genere: Drammatico

Regia: Paul Morrison

Cast: Javier Beltran, Robert Pattinson, Matthew McNulty, Marina Gatell, Adria Allue, Simon Andreu, Rubén Arroyo, Ferran Audí, Adrian Devant, Ramón Enrich Borrellas

Durata minuti: 107'

Distribuzione: n.d.

Storia romanzata di tre grandi artisti spagnoli, protagonisti della storia del 900: Federico Garcia Lorca, Salvador Dalì e Luis Buñuel. Il jazz e l’influenza delle Avanguardie approdano nella Madrid del 1922, mentre il diciottenne Salvador Dalì (Robert Pattinson) si iscrive all’università, deciso a diventare un grande pittore. La strana mistura di timidezza ed esibizionismo del suo carattere attrae i due membri più in vista dell’élite accademica, il poeta e drammaturgo Federico Garcia Lorca (Javier Beltran) e il regista e sceneggiatore Luis Buñuel (Matthew McNulty). In poco tempo questi personaggi emblematici per la storia del Novecento (tra le altre cose Buñuel dirigerà Bella di Giorno, Garcia Lorca comporrà l’Ode a Salvador Dalì, mentre il pittore e scultore Dalì è stato uno dei maggiori esponenti del Cubismo e del Surrealismo) diventano il più moderno e formidabile trio di artisti di Madrid, vivendo sempre senza nessun limite… Il giovane Dalì subisce fin da subito il fascino dei due colleghi, specialmente quello di Garcia Lorca, un uomo particolarmente carismatico, per il quale Salvador comincia a provare una vera e propria attrazione. Lo scrittore, però, sembra preferirgli la collega e amica Magdalena (Marina Gatell) e così Salvador parte per Parigi, dove insieme a Luis lavorerà al film Un chien andalou… La notizia giunge a Federico, che però viene sconvolto da un’altra novità: Salvador ha una relazione con una donna Gala. I due amici si ricongiungeranno nel 1936, quando la Spagna sarà sull’orlo della guerra civile…

© RIPRODUZIONE RISERVATA