Anacronismi, oggetti che si spostano magicamente da un’inquadratura all’altra, cicatrici che appaiono e scompaiono, movimenti insensati o l’evergreen del tecnico del suono che si riflette nello specchio. Di bloopers (o goofs) ne abbiamo visti – e vedremo – a bizzeffe nelle sale cinematografiche, e se c’è una cosa che queste divertenti sviste ci hanno insegnato col tempo, è che nessuno è al sicuro. Dagli autori emergenti fino ai più grandi registi del panorama hollywoodiano; dai capolavori premiati con l’Oscar a quelli vincitori dei meno dignitosi Razzie Awards. Insomma, non si può proprio sfuggire agli errori e all’occhio vigile del pubblico! Ecco 15 clamorosi esempi che vi faranno esclamare: «Ma il regista dormiva?».

© RIPRODUZIONE RISERVATA