Una produzione da 186 milioni di dollari e un cast stellare segnano il debutto cinematografico di Iron Man, supereroe corazzato di casa Marvel nato nel 1963 dalla geniale penna di Stan Lee. Un ritratto più complesso di quello del fumetto rende il suo protagonista più nobile e vulnerabile rispetto all’originario ricco e affascinante proprietario delle industrie di armi Stark. Con il volto di un Robert Downey Jr a un punto di svolta nella sua carriera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA