È giusto partire non da un nano solo, ma da un’intera collezione di creature identiche tra loro, che vengono rapite e costrette allo schiavismo da un cioccolataio pazzo. Dove sono i sindacati quando servono?

Personaggi assai importanti di due romanzi di Roald Dahl (La fabbrica di cioccolato e Il grande ascensore di cristallo), trasportati poi al cinema prima da Mel Stuart, poi da Tim Burton, gli Umpa Lumpa sono nanerottoli dalla pelle color bronzo che sono stati rapiti dal loro Paese d’origine (situato da qualche parte in Africa) e trasformati in schiavi preposti al confezionamento di ipercaloriche specialità a base di cioccolato, in una delle fabbriche peggio organizzate dal punto di vista della sicurezza e dell’attenzione ai diritti dei lavoratori. Insomma, sono nani discriminati per via del loro essere nani: noi siamo dalla loro parte.

Guarda la nona posizione

© RIPRODUZIONE RISERVATA