Quando, sul finire degli anni Settanta, a George Lucas venne l’idea di creare un’epica saga di fantascienza che coniugasse lo spirito dei grandi film d’avventura con la creazione di un universo parallelo, una «galassia lontana lontana» dove le forze del Bene e del Male si scontrassero senza esclusione di colpi per il controllo (o la liberazione) di ogni singolo pianeta dell’universo, alla 20th Century Fox lo presero per pazzo. Eppure, tra continue modifiche di trama (sapevate che Luke doveva essere una donna, Han Solo un mostro verde e Leia addirittura non doveva esistere?) e scontri con la produzione, Star Wars episodio IV – Una nuova speranza vide la luce nel 1977. Da allora, George Lucas non si è più fermato: due sequel a stretto giro, altri tre vent’anni dopo, fumetti, videogiochi, serie animate, action figure, altri tre episodi in cantiere (che probabilmente non vedranno neanche la luce…), documentari, docufiction… è da 34 anni – e sei film – che l’universo di Star Wars è tra noi.

Un universo un po’ confuso, viene da pensare, se considerate che quella di Lucas è l’unica saga che si apre con il quarto episodio, si chiude con il terzo e il cui primo episodio è arrivato vent’anni dopo l’ultimo…

Guarda la nona posizione

© RIPRODUZIONE RISERVATA