Dal piccolo al grande schermo. è il grande salto che potrebbe fare la serie tv 24, almeno stando alle dichiarazioni dello sceneggiatore Joel Surnow. In onda dal 2001 negli Usa la serie, che ha fatto del tempo reale (ogni puntata racconta approssimativamente gli avvenimenti di un’ora con tanto di timer digitale) il suo elemento caratterizzante, ha per protagonista l’agente dell’antiterrorismo Jack Bauer (interpretato da Kiefer Sutherland) ed è giunta alla sua settima stagione in patria. Considerata la serie più cinematografica, 24 ha suscitato l’interesse dei guru di Hollywood come Spielberg e Scorsese che sembra abbiano addirittura mandato alcuni loro operatori sul set per scoprirne i segreti tecnici. Della formula “magica” che sta dietro il successo delle varie stagioni Surnow non fa segreto: «Ci concentriamo sui primi quattro episodi per suscitare l’interesse degli spettatori e creiamo ogni volta due nuovi personaggi». Ma della sceneggiatura del film, che ha già scritto, non anticipa ancora nulla. Per scoprirlo non resta che sperare di vederla presto realizzata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA