“In principio era il Verbo
il Verbo era presso Dio
e il Verbo era Dio.” Giovanni (1:3)

Da sempre la Chiesa è al servizio della Parola di Dio e sua missione è comunicarla.

Alla parola è dato il compito di annunciare la Parola stessa, e per farlo è necessario utilizzare il linguaggio, il media adatto.

Da quando Papa Clemente XIII nell’enciclica Christianae reipubblicae salus del 26 novembre 1763 apostrofava i media come una immoralità insolente e spaventosa, al n. 44 del Christifideles laici del 1989 in cui Giovanni Paolo II Ii definiva “nuova frontiera della missione della Chiesa”, di strada ne è stata fatta. Ora la Chiesa è sicuramente al passo con i tempi. La Parola, ai nostri giorni, si esprime con la tecnologia 3D.

Papa Francesco recentemente ha detto “è importante saper dialogare, entrando, con discernimento, anche negli ambiti creati dalle nuove tecnologie”. E dalla tridimensionalità di cattedrali maestose che accoglievano fedeli di tutto il mondo, si è passati alla tridimensionalità del cinema.

Ci saranno suore, sedute sulle poltroncine di qualche sala parrocchiane, che allungheranno la mano per cercare di toccare il Papa; perché il 3D con cui è stato realizzato il documentario 27 aprile 2014, sulla canonizzazione di Papa Giovanni XXIII e Papa Giovanni Paolo II è così immersivo che si ha la sensazione di penetrare in quei luoghi e in quei momenti, di essere lì, protagonisti e testimoni di un evento che ha fatto la Storia.

Lo spettatore, il fedele, lo scettico, l’ateo e l’agnostico, saranno tutti allo stesso modo catapultati all’interno del racconto.
Passeggeranno con Monsignor Dario Edoardo Viganò (direttore del Centro Televisivo Vaticano, che ha toni e modi da vero pieroangela) in luoghi esclusivi e inediti del Vaticano, pregheranno insieme a Papa Francesco, ripreso pochi minuti prima di presentarsi al mondo intero, ritroveranno immagini di archivio, riconvertite per l’occasione in 3D e converseranno con tanti testimoni d’eccezione, da Dario Fo, a Aldo Grasso, da Pupi Avati a Javier Zanetti.

Il tutto omaggiando la cornice dell’evento. La città che, come dice Goëtheriallaccia l’intera storia del mondo”. Roma.

Presentato in anteprima mondiale al Festival Internazionale del Film di Roma, nella sezione eventi speciali, il docufilm sarà trasmesso venerdì 17 ottobre, ore 21.10 su Sky 3D ed ha già una distribuzione internazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA