Sarà Ben Ketai, già sceneggiatore delle serie 30 Days of Night: Blood Trails e 30 Days of Night: Dust to Dust, a dirigere il sequel di 30 giorni di buio (in originale 30 Days of Night), horror diretto nel 2007 da David Slade (ora sul set di Eclipse, il terzo capitolo della Twilight Saga) con Josh Hartnett e Melissa George. Il primo film, tratto da una serie di fumetti intitolata Dark Days, è ambientato a Barrow, in Alaska, il punto più a Nord della terra dove durante l’inverno per 30 giorni il sole non si fa vedere, motivo di attrattiva per un gruppo di vampiri assetati di sangue che non esitano ad attaccare gli abitanti del villaggio, costringendo i superstiti (tra cui Stella, alias Melissa George) a una terribile lotta per la sopravvivenza, al buio e nella neve.
La sceneggiatura del sequel, scritta dallo stesso Ketai e da Steve Niles, dovrebbe seguire a grandi linee la trama della seconda serie di fumetti a cui è ispirato. Protagonista sarà ancora Stella (che molto probabilmente non avrà più il volto della George) che, sopravvissuta al massacro nella sua cittadina ed essendo rimasta vedova, decide di trasferirsi a Los Angeles. Lì finisce per incontrare i vampiri locali, che le spiegano che c’è un modo per riportare in vita il suo defunto marito Eben (Hartnett). La donna allora si unirà a loro per ottenere la sua vendetta su Lilith, il vampiro responsabile dell’attacco a Barrow. Il film dovrebbe uscire a fine 2010.

© RIPRODUZIONE RISERVATA