Bando alle chiacchiere e alle incertezze: Charlie Hunnam è pronto a vestire i panni del miliardario Christian Grey e non è per nulla intimorito dalla prestanza fisica che un ruolo del genere richiede. Ad affermarlo è stato lo stesso attore durante un’intervista concessa a The Hollywood Reporter durante la promozione della sesta serie Sons of Anarchy: «Dopo il primo incontro con la regista Sam Taylor-Johnson ho letto il libro per avere un’idea più chiara del carattere del personaggio e sono diventato ancora più impaziente di portarlo in vita». Un compito facilitato anche dalla scelta della protagonista femminile, Dakota Johnson: «Appena siamo entrati nella stanza e abbiamo iniziato a provare, ho capito che avrei voluto davvero fare questo film perché c’era un’alchimia tangibile tra di noi».
Dopotutto non è la prima volta che Charlie Hunnam si misura con copioni osé: nel 2000 il suo primo lavoro come attore è stata la serie Queer as Folk in cui ha recitato in alcune scene di sesso con un altro uomo. Motivo per cui interpretare un miliardario con la passione del bondage ed altre pratiche erotiche non costituisce una sfida insormontabile: «Se ci sono riuscito quando avevo 18 anni con un uomo, sicuramente ce la posso fare a 33 anni con una donna» ha giustamente fatto notare.

Per scoprire quanto sarà a suo agio nelle scene bollenti del film, dovremo aspettare il primo agosto del prossimo anno. Le riprese inizieranno invece il 5 novembre, come ha annunciato la Production Weekly via Twitter, e si svolgeranno negli North Shore Studios in Vancouver.

Fonte: THR, Twitter

© RIPRODUZIONE RISERVATA