Less is more, il meno è più, diceva l’architetto minimalista tedesco Ludwig van der Rohe, uno dei padri del Movimento Moderno insieme a Le Corbusier e Frank Lloyd Wright. Cosa c’entra tutto questo con noi? Be’, nessuno negherebbe mai che stiamo parlando di autentici geni, che con la loro creatività hanno rivoluzionato il mondo dell’architettura nel secolo scorso. E quindi chiunque segua i loro dettami non può che essere considerato anch’egli un artista. Come Indiana Jones, per esempio: ricordate la scena di I predatori dell’arca perduta in cui, braccato da assassini e guerrieri per le strade del Cairo, Indy viene improvvisamente affrontato da un coreografo della spada che lo fronteggia roteando l’arnese con grazia letale? Ricordate anche con quale elegante minimalismo l’archeologo lo fredda? Il meno è più, appunto.
????

Guarda la quinta posizione

Guarda la settima posizione

© RIPRODUZIONE RISERVATA