Piccolo disclaimer: chi scrive non si assume alcuna responsabilità per eventuali mancanze di rispetto verso uno dei film più belli della storia. Lo spirito di questa classifica è dissacrare bonariamente alcuni grandi classici, non certo parlar male di prodotti che già risiedono nell’Olimpo della Settima Arte.

Ciò detto, ogni santo Natale (letteralmente) su un qualche canale Rai ci ritroviamo l’ennesima riproposizione della favola di Semola, orfano dalle misteriose origini e in combutta con un altrettanto misterioso stregone per conquistare il trono d’Inghilterra. E ovviamente le oscure macchinazioni vanno a buon fine, tanto che la notte di Natale lo scaltro Semola, i cui meriti sono assolutamente pari a zero e il cui unico talento è essere stato scelto senza nessun motivo particolare dal destino, riceve in dono nientemeno che il regno di Britannia. Insomma, c’è chi ha fatto il buono e per Natale riceve la bicicletta, chi la PlayStation, chi il solito paio di calzini. E poi c’è Semola, che senza aver fatto nulla trova sotto l’albero una corona e un trono. Non male come favola motivazionale.

Guarda la quinta posizione

Guarda la settima posizione

© RIPRODUZIONE RISERVATA